Niente ferma il Battipaglia Beach Village

Dopo il lungo periodo di isolamento dovuto al Covid-19, la ripresa economica, sociale, culturale appare lenta e difficile, ma già le piazze di tutto il Paese iniziano a riempirsi (pur rispettando le disposizioni governative e le regole di distanziamento sociale che persistono), complice la calda estate, che quest’anno ha un sapore diverso da tutte le altre. E Battipaglia non è da meno.
Infatti, nonostante le oggettive difficoltà, anche quest’anno la città avrà il suo Battipaglia Beach Village, evento che ormai caratterizza l’estate battipagliese. Apparentemente un semplice torneo di beach volley che si svolge in pieno centro città, si è consolidato, in realtà, come strumento di aggregazione per tutti, piccoli e grandi, giunto proprio quest’anno alla sua sesta edizione, grazie all’impegno di uno staff instancabile guidato da Gianluca Falcone, il quale ha spiegato come persino tra i suoi fedelissimi collaboratori inizialmente ci fossero numerose incertezze rispetto alla realizzazione dell’iniziativa, presto sostituite da una adrenalinica voglia di fare.
Naturalmente tante cose sono cambiate rispetto agli anni passati: il numero di squadre e di spettatori è limitato, persiste il divieto di assembramento, e lo stesso periodo di svolgimento è stato anticipato rispetto al solito, proprio per evitare di far coincidere l’evento con la ripresa scolastica e per scongiurare qualsiasi rischio di ulteriori chiusure e restrizioni che, naturalmente, ne impedirebbero la realizzazione.
I lavori di allestimento sono iniziati il 20 luglio e il Battipaglia Beach Village 2020 ha preso il via mentre questo giornale va in stampa, con un programma giornaliero ricco di appuntamenti per i giovani di tutte le età, che si concluderà mercoledì 5 agosto. Le attività del BBV2020 sono rivolte praticamente a tutti, bambini, giovanissimi e giovani; anche i più “maturi” possono seguire e partecipare con entusiasmo: «Tantissime persone di una certa età mi hanno fermato per strada, in queste settimane, per chiedermi con ansia se l’evento si tenesse regolarmente», racconta emozionato Falcone. È possibile iscriversi tramite la pagina Facebook dell’evento o recandosi in piazza e rivolgendosi agli stessi organizzatori. «Il Battipaglia Beach Village è uno dei primi eventi in Campania organizzato da privati cittadini dopo il lockdown degli ultimi mesi – spiega Falcone – Siamo orgogliosi di essere riusciti a portare a termine il progetto anche quest’anno, grazie soprattutto a circa settanta sponsor cittadini che ci hanno sostenuto nell’organizzazione: numeri pazzeschi!».
Insomma, per rendere la realtà che ci circonda migliore e Battipaglia più vivibile, bastano solo tanta voglia di fare e la passione per ciò che si fa: un bell’esempio da tenere a mente.

Romano Carabotta

Nella foto: il Battipaglia Beach Village edizione 2019

25 luglio 2020 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail