La Fondazione Cassa Rurale rilancia la grotta di san Michele di Antonio Abate

Il 24 e il 25 novembre si è svolta una due giorni di convegni sulla valorizzazione della grotta di san Michele Arcangelo di Olevano sul Tusciano. Ad organizzarla la Fondazione Cassa Rurale Battipaglia, che ha scelto il suggestivo luogo micaelico come punto di partenza per un processo di valorizzazione delle eccellenze culturali e archeologiche del nostro territorio. Una mission sposata anche da Banca Campania Centro, socio fondatore della Fondazione, che ha promosso iniziative e progetti come questo fin dalla sua nascita, più di cento anni fa.

“La Grotta di San Michele a Olevano sul Tusciano nel contesto dei pellegrinaggi internazionali nell’Alto Medioevo” è stato il tema dell’incontro di sabato 24, presso il Salone degli Stemmi dell’arcivescovato di Salerno, con docenti di fama internazionale come i professori Richard Hodges dell’American University of Rome, Bonnie Effros dell’Università di Liverpool e John Mitchell dell’University of East Anglia. Di altissimo valore anche gli accademici italiani invitati: Claudio Azzara, Pietro Dalena, Francesco Panarelli, Amalia Galdi, Immacolata Aulisa, Fulvio Delle Donne, Sauro Gelichi, Francesca Sogliani, Antonio Macchione e Alessandro Di Muro.

Proprio Alessandro Di Muro, docente dell’Università della Basilicata, direttore scientifico del convegno e membro del comitato scientifico della Fondazione, ha relazionato sabato sul ruolo del complesso micaelico del Mons Aureus nell’Alto Medioevo, uno dei centri religiosi più importanti di tutto il Mezzogiorno longobardo. Interessantissimo l’intervento dell’arcivescovo metropolita di Salerno monsignor Luigi Moretti, che ha citato papa Francesco e ricordato l’importanza dell’arcangelo Michele per tutto il mondo cristiano.

L’incontro del giorno seguente ha approfondito temi legati al marketing e alla comunicazione, strumenti necessari al rilancio turistico della grotta di san Michele: presso la Sala delle Assemblee della Banca Campania Centro si è infatti svolta una tavola rotonda su “Prospettive di valorizzazione e creazione dell’offerta turistica”. Dopo gli interventi del presidente di Banca Campania Centro Silvio Petrone, del sindaco di Battipaglia Cecilia Francese e del primo cittadino di Olevano sul Tusciano Michele Volzone, sono intervenuti il presidente di Federalberghi Salerno Giuseppe Gagliano, il presidente della Commissione Bilancio Campania Franco Picarone, l’esperto di marketing territoriale Rosario d’Acunto e il professor Richard Hodges; tutti moderati dal giornalista Gianfranco Coppola.

Il docente dell’American University of Rome ha sottolineato l’importanza di creare una narrativa sulla grotta di San Michele per valorizzarla al meglio. Una valorizzazione che dovrà partire dalla creazione di una rete di relazioni e dalla riscoperta e del del “nostro” territorio, come ricordato dal presidente Petrone.

7 dicembre 2018 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail