Carnevale 2017: grazie Battipaglia!


Quando abbiamo pensato a questo carnevale, due mesi fa, l’avevamo immaginato proprio così, o quasi… Abbiamo passato giorni e giorni a sognare, progettare, litigare per poi far pace, costruire, distruggere e riparare, ed alla fine il risultato è stato questo:  una gioia infinita.
È difficile spiegare cosa ci spinge a scrivervi questa lettera aperta, perché le emozioni, anche a distanza di una settimana, sono ancora tante, però avevamo bisogno di condividere, con chiunque si troverà a leggere, alcuni pensieri sparsi che sono nati in questi giorni tra le mille avversità. Ad essere sinceri, ci eravamo riproposti di mettere un po’ di cose in chiaro alla fine della manifestazione, riassumendo le colpe di chi ha mancato nei nostri confronti ed i meriti di chi si è prodigato per la riuscita di questa manifestazione, ma oggi, a mente fredda, lasciamo questo genere di questioni a chi ne fa il pane quotidiano, ritenendoci di altra pasta.
Di questo spazio, per cui ringraziamo la disponibilità di Nero su Bianco nella persona di Francesco Bonito e di tutta la redazione, vogliamo approfittare parlandovi della bellezza di questi giorni.
A partire dalla disponibilità di associazioni ed imprenditori battipagliesi, che ci hanno sostenuto in ogni modo e sempre col sorriso a fronte di tutte le richieste che abbiamo fatto: dalla raccolta dei vestiti per i bambini che non potevano permetterselo alle felpe dello staff, dal recupero di materiale per carri dismessi al service ed al supporto musicale. E poi si sono messi in gioco insieme a noi ogni momento. Vorremmo ringraziarvi tutti per nome, ma esigenze di spazio non ce lo permettono, e allora vi diciamo una cosa: realizzare questa gioia tutti insieme è stato di una bellezza immensa, che non va dimenticata e che va riproposta più spesso, perché questa è la Battipaglia che vogliamo vivere.
Volevamo ringraziare l’amministrazione ma anche questo ringraziamento ce lo risparmiamo, non per demeriti o per fare polemica, ma perché vogliamo che chi ha messo in campo la propria persona per essere responsabile della città sia sempre capace di mirare alla bellezza di questi giorni, riportando tale spirito di collaborazione e di comunità in ogni ambito in cui è chiamato a lavorare.
Un ringraziamento, e questo è doveroso, vogliamo farlo agli amici di Baronissi, di Olevano e del nostro quartiere Aversana, che con i loro carri e la loro animazione ci hanno permesso di sorridere tutti insieme come non facevamo da anni.
Ed è a questi sorrisi che vogliamo dedicare il nostro ringraziamento più grande, a tutti i bambini che ci hanno ricordato quanto potenziale esiste in questa città, e quante bellezze si possano produrre quando si lavora tutti insieme, senza distinzioni di provenienza sociale e politica, tutti parte di un’unica grande famiglia.
Per quanto riguarda noi, vi assicuriamo che continueremo ad esserci ed a rompervi le scatole perché a questa idea di città gioiosa non rinunceremo mai.

Gianluca Falcone, Ugo Tedesco, Martino Torsiello, Federica Iannone, Valerio Giampaola, Sport Sun, Associazione Con le mani

10 marzo 2017 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittermail