Calcio a cinque, trionfo rosa

La squadra femminile di calcio a cinque della scuola Marconi ha vinto il campionato regionale studentesco. Abbiamo intervistato due dei protagonisti di questa impresa: il mister Gennaro Bufano e il capitano Silvia Di Lauro

Professor Bufano, è difficile allenare una squadra di calcio femminile?
«Ho allenato per tanti anni i maschi, ma c’era troppo agonismo. Ho iniziato ad allenare le ragazze e ho ritrovato molto entusiasmo. Le ragazze sono più corrette e rispettano di più gli altri e le regole».

Prof. Bufano, ci racconta il percorso fatto in questo torneo?
«Abbiamo iniziato con la fase locale, affrontando la scuola Gatto e la Fiorentino, vincendo con entrambe. Superata questa fase, abbiamo vinto contro Avellino e Benevento. Così siamo arrivati alla finale regionale contro il Giugliano, squadra molto forte e compatta. Eravamo in vantaggio ma, a tre minuti dalla fine, il Giugliano ha pareggiato. Ma la squadra non si è abbattuta: all’ultimo minuto il capitano Silvia Di Lauro ha segnato un gran goal e così abbiamo vinto il titolo regionale. Una grande gioia che ci ripaga di tutti i sacrifici fatti». 
Le ultime due domande le abbiamo riservate al capitano Silvia Di Lauro.

Silvia, cosa provi ad essere il capitano della squadra?
«È molto bello! Perché è come essere da esempio per tutte; e poi ho un buon rapporto con le mie compagne di squadra. Sono stata capocannoniere con 24 goal e sono molto orgogliosa del mio rendimento, ma soprattutto del risultato della mia squadra».

Da quanto tempo giochi a calcio?
«Da piccola odiavo il calcio, poi in quinta elementare ho iniziato a praticarlo. All’inizio giocavo solo con i maschi, poi in prima media ho iniziato a giocare con le femmine».

La squadra di calcio femminile della scuola Guglielmo Marconi 
portieri: Francesca Vece, Mariapia Francese, Lidia Sabetta
difensori: Giulia Cazzador, Chiara Carucci, Silvia Rega, Giulia D’Avico, Adriana Della Sala
centrocampisti: Maria Luisa Russo Gaia Leo, Giada Rizzo, Giulia Provenza
attaccanti: Julia Coscia, Silvia Di Lauro.

14 giugno 2019 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittermail