ViviBattipaglia si presenta

Scompare la chiocciola nel nome dell’associazione viviBattipaglia, ma non il desiderio di difendere e sostenere la categoria dei negozianti concittadini. Nata a gennaio 2020 e sede territoriale di Confesercenti, l’associazione riunisce numerosi commercianti battipagliesi che hanno un unico obiettivo: essere parte attiva della città per garantire crescita, sviluppo e tutela del comparto commerciale. La mattina di domenica 25 ottobre, salvo nuovi decreti regionali o sfavorevoli condizioni climatiche, il direttivo e gli iscritti alla neonata associazionesi ritroveranno tra piazza Amendola e via Italia per presentarsi ai cittadini e ai colleghi esercenti.
«È probabile che nessuno – esordisce Patrizia Melella, presidente di Confesercenti viviBattipaglia – conosca bene la quotidianità di una città e i suoi problemi quanto noi commercianti, che ogni giorno siamo a contatto con la vita della comunità. Il nostro è un settore che vive già da anni una crisi profonda, aggravata ancor di più dall’attuale periodo storico. Ecco perché vogliamo farci conoscere ed essere un punto di riferimento per qualsiasi tipo di esigenza o problema del settore».
Durante la mattinata di domenica 25, saranno raccolte le iscrizioni di chi, cittadino o commerciante, voglia essere parte integrante dell’associazione e diventare rappresentante di questo comparto lavorativo. L’amore per Battipaglia è il motore di ogni singola azione di viviBattipaglia e «questa giornata è solo il primo passo – spiega Melella – di una serie di iniziative volte ad affiancare gli operatori del settore. Vogliamo crescere e contribuire a fare di nuovo grande la nostra città. Verde, pulita, prospera. Insieme».

Benedetta Gambale

Nella foto: Patrizia Melella, presidente di viviBattipaglia

17 ottobre 2020 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittermail