Una pensione da ridere di Elisa Sarluca


Per la rassegna teatrale Tutti a Teatro, iniziata lo scorso 14 ottobre nell’auditorium della parrocchia san Gregorio VII e fin qui seguitissima, è arrivato il turno di Samarcanda Teatro, l’associazione organizzatrice dell’evento, presieduta da Francesco D’Andrea. Domenica 5 novembre alle 19.30 andrà in scena la commedia Pensione ‘O Marechiaro del bravo autore toscano Valerio Di Piramo, l’ultimo lavoro realizzato dal gruppo Samarcanda Giovani (nella foto) composto da ragazzi di età inferiore ai 20 anni. La vicenda si svolge in una pensione a conduzione familiare, di discutibile gusto, nella quale si muovono una coppia di sposi con una spiccata avversione per i napoletani, due suore atipiche, un professore di lingue, una contessa spiantata, un sultano e il suo ambiguo segretario. Si ride, si riflette, si spera, nella dimensione più autentica e sincera dell’arte teatrale. Lo spettacolo è diretto dal giovanissimo Andrea Tartaglia, con il coordinamento di Enzo Fauci.
Ricordiamo che Samarcanda Giovani è una bella realtà che ormai opera da più di 15 anni e che ha sfornato attori che si sono affermati sia nei gruppi adulti di Samarcanda che in contesti professionistici dentro e fuori regione. Tanti i titoli presentati in questi anni, diversi i generi teatrali e molti gli autori con i quali i giovanissimi attori si sono cimentati, da Eduardo De Filippo fino al drammaturgo Harold Pinter.

4 novembre 2017 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail