Successo per la rassegna teatrale “Senza sipario”

Si è conclusa martedì 23 luglio la quarta edizione della rassegna teatrale “Senza sipario”, organizzata dalla compagnia teatrale Ipercaso sotto la direzione artistica di Angelo Di Vece, attore e regista di grande esperienza. Le dieci serate, ospitate nella frazione di Macchia di Montecorvino Rovella e condotte da Francesca Sproviero, hanno riscosso un grande successo di pubblico e hanno visto sul palcoscenico alternarsi compagnie provenienti dalla Campania, dalla Calabria e dalla Puglia.

Una rassegna in continua crescita, grazie anche al mirabile lavoro della giuria, presieduta da Cesare Mancusi e composta da Orietta Morosini, Alfonso De Rosa, Patrizia Montella, Rachele Vairo, Nikola Tsesmelis, Adriana Minella, Antonietta Verdolino. Il premio per il migliore spettacolo è andato alla compagnia La puteca degli attori, distintasi con “Fischio per fiasco” di e con Marco Reggiani. Tra gli altri premi, menzioni speciali alla giovane attrice Emilia Fauci di Samarcanda Teatro e al regista Gioacchino Reggiani. Il rinomato premio Città di Montecorvino, dato dal gradimento del pubblico, consegnato dal sindaco Martino D’Onofrio, è andato alla compagnia di Agropoli per l’esilarante “Risate in famiglia”.

Durante la serata finale è stato proiettato il cortometraggio “Il silenzio di Lorenzo”, di e con Nicola Acunzo – girato tra Battipaglia, Bellizzi e Montecorvino Rovella – che vede accomunati da un destino crudele due sindaci, uno scomparso nel 1953 a Battipaglia, Lorenzo Rago, e l’altro vittima di un attentato nel 2010 a Pollica, Angelo Vassallo. L’evento è proseguito con l’esibizione del giovane trasformista Carmine De Rosa, partecipante all’edizione 2018 de “La Corrida” su Rai 1.

26 luglio 2019 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail