Rotary e Legambiente insieme per essere “Liberi dalla plastica”

Si chiama “Liberi dalla plastica” l’iniziativa realizzata dal Rotary Club Battipaglia in collaborazione con il circolo cittadino di Legambiente e patrocinata dal Comune di Battipaglia
Il progetto vede il coinvolgimento degli studenti delle scuole medie Guglielmo Marconi e Alfonso Gatto: agli alunni verrà consegnata una borraccia in alluminio e nei due edifici saranno installati distributori di acqua, che filtreranno e refrigereranno l’acqua pubblica comunale. Chiaro l’intento dell’iniziativa: liberare dalla plastica usa e getta le due scuole.
«Oggi più che mai l’attenzione alla qualità dell’ambiente che ci circonda deve essere molto alta e supportata da iniziative pratiche in questa direzione. – ha commentato Alfonso Truono, presidente del Rotary Club Battipaglia – Il nostro Club è da sempre attivo in tal senso e con l’amministrazione comunale e le istituzioni scolastiche intende avviare un processo di crescita culturale volto al miglioramento dell’ambiente e al rispetto della natura».
«In quest’anno scolastico proveremo a dimostrare quanto sia dannosa la pratica dell’usa e getta. Ogni bottiglietta d’acqua da mezzo litro prodotta equivale a 3 grammi di CO2 che finiscono in atmosfera. Se pensiamo a quante se ne consumano ogni giorno, capiamo perché dobbiamo invertire assolutamente questa tendenza. – ha dichiarato, nel corso della conferenza stampa tenutasi in municipio lo scorso 23 settembre, Alfredo Napoli, presidente di Legambiente Battipaglia – Vogliamo partire dalla scuola per far capire che la battaglia contro i cambiamenti climatici si combatte soprattutto così, con l’impegno quotidiano nel ridurre i rifiuti, soprattutto quelli in plastica. 

28 settembre 2019 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail