Poliziano, la scuola “verde”

In un quartiere Sant’Anna dove due scuole hanno recentemente chiuso, c’è chi continua a lavorare per forgiare gli studenti del futuro. 
Parliamo della maestra Annamaria Marra, referente della scuola dell’infanzia Poliziano, dell’Istituto comprensivo Salvemini di Battipaglia. La vulcanica docente da circa cinque anni contribuisce al miglioramento della struttura scolastica, con attività didattiche lungimiranti: «Quest’anno ho proposto ai miei bambini di fare la raccolta differenziata – ha detto la maestra – e i risultati sono stati sorprendenti. Quasi tutti hanno confermato anche a casa le abitudini apprese a scuola!». 
Un cammino virtuoso reso possibile grazie alla cooperazione tra varie figure: «Devo dire che sono molte le associazioni e le persone che mi aiutano. In primis, devo ringraziare il dirigente scolastico Anna Maria Leone. La nostra scuola fa parte dell’istituto Salvemini e la preside mi ha sempre supportato con entusiasmo». A partire dal prossimo anno, la maestra Marra ha già le idee chiare: «Il nostro obiettivo sarà quello di creare un piccolo orto in modo che i piccoli possano coltivare i prodotti da gustare poi in mensa. Curare un piccolo orticello consentirà loro di acquisire quella voglia di fare che sarà poi alla base del futuro percorso educativo». 
Una scuola dei piccoli ma non una piccola scuola, come dice sempre la maestra Marra. Uno slogan che la Poliziano ha fatto perfettamente proprio, diventando un punto di riferimento per le famiglie del quartiere e non solo.

Antonio Abate

28 giugno 2019 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail