Paolo Borsellino e la sua scorta, ricordati sei servitori dello Stato

L’Associazione Operatori di Polizia in Congedo di Battipaglia, in occasione del 27° anniversario della strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992,in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Battipaglia e altre importanti associazioni del territorio, ha celebrato venerdì 19 luglio in piazza Paolo Borsellino una cerimonia di commemorazioneper ricordare il magistrato Paolo Borsellino, e i cinque agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina
Nel corso della cerimonia, dopo la deposizione di una corona di fiori dinanzi al monumento dedicato ai sei servitori dello Stato trucidati e  la lettura della motivazione delle Medaglie d’Oro, la studentessa Francesca Rocco ha emozionato i presenti con la recita di un monologo dedicato a Emanuela Loi, scritto da Rosaria Zizzo. Altrettanto significativo è stato l’intervento del Presidente di Corte d’Appello Diego Cavaliero, che fu collega di lavoro e amico personale di Paolo Borsellino.  La vice questore Immacolata Acconcia ha rappresentato la Polizia di Stato e la sindaca Cecilia Francese ha chiuso, col suo intervento, la cerimonia. 
Presenti alla toccante commemorazione autorità istituzionali dell’Esercito, dei Carabinieri e tanti cittadini battipagliesi.

Elisa Sarluca

26 luglio 2019 – © Riproduzione riservata                                                           

Facebooktwittergoogle_plusmail