Natale, un mese ricco di eventi di Valerio Giampaola

Si avvicina il periodo natalizio e come ogni anno si alternano voci di speranza e di malumori. A far bene e a non scontentare nessuno ci hanno provato gli assessori Francesca Napoli e Michele Gioia. Serre d’Inverno – Passeggiando sotto le stelle: la scelta del nome, come spiegano i due assessori, ricalca la denominazione degli ultimi anni per non perdere la traccia del recente passato, e aggiunge la volontà dell’amministrazione di riportare i cittadini a passeggiare lungo le strade della città. «Abbiamo provato a fare la sintesi di tutte le esigenze della comunità, convocando tutte le parti sociali e invitando a suggerire iniziative ed eventi per il cartellone natalizio. Ascoltate tutte le proposte, abbiamo scelto di concentrare le risorse disponibili sulle luminarie e su un evento centrale, capace di attirare ospiti anche dai paesi limitrofi». E poi tantissimi eventi proposti, a titolo gratuito, da associazioni e imprenditori durante tutti i giorni di festa. Gioia e Napoli parlano pure di altri “contributi”: «Il Comune garantirà agevolazioni relative alle spese elettriche, alla tassa sulla pubblicità, a quella per l’occupazione di suolo pubblico. L’Ente ha a disposizione due somme: 30mila euro, provenienti da un capitolo diverso da quello degli eventi, sono utilizzabili per l’installazione delle luminarie; altri 15mila euro sono la somma di 11mila euro offerti ogni anno dalla Cassa Rurale di Battipaglia a fronte della convenzione che lega lo sportello di tesoreria all’Ente e di un’altra quota, di 3.900 euro, residuo del capitolo di spesa riguardante l’organizzazione di eventi». Non si spenderanno tutti i 15mila euro, spiegano: serviranno per coprire la Siae, unica per tutto il cartellone natalizio, e l’evento centrale progettato. I due ci tengono a specificare che «ogni spesa è stata fatta passare per il Mepa, il Mercato elettronico della pubblica amministrazione, a garanzia di massime trasparenza e partecipazione». Gioia e Napoli aggiungono che «per la prima volta da anni è l’Ente a pagare interamente le luci».
In merito agli eventi, comunicano che il cartellone, presentato il primo dicembre, è pronto, ma specificano che la delibera del 23 novembre lascia spazio anche a proposte non ancora pervenute. Diversi gli eventi clou: su tutti, il videomapping in centro. Dovrebbe durare tre giorni, scelti nel periodo tra l’Immacolata e Natale. E poi i concerti per l’avvento: dall’1 al 24 dicembre, ogni sera, dalle finestre della Casa comunale, si esibiranno musicisti e cantanti, accompagnati dai balletti delle scuole di danza in piazza Aldo Moro. «La piazza e la casa comunale – dicono Gioia e Napoli – saranno il salotto di tutti i cittadini, con la presenza dei mercatini dell’artigianato, proposti da Con le mani (l’unica associazione che ha manifestato interesse) che porterà in piazza i giochi di una volta, gli artisti di strada e i cannoni spazzaneve.
Piazza Amendola sarà dedicata ai bambini: giochi, giostre e caroselli e il Villaggio di Babbo Natale all’interno della ex scuola De Amicis. Ci sarà “Musica Unplugged”, manifestazione che porta in diversi luoghi del centro cittadino musicisti e band che gratuitamente si esibiscono per la città, grazie all’associazione Sing&Song e ad altre realtà. Vanno aggiunti il concerto natalizio della Corale Santa Cecilia, l’animazione del 28 dicembre offerta dalle ludoteche cittadine e le altre manifestazioni che spaziano dalle presentazioni di libri a spettacoli di ogni tipo. I due concludono: «Ringraziamo la sindaca e l’amministrazione per averci dato pieno mandato e grande fiducia. Un pensiero va a tutti i tecnici che si sono spesi per quest’iniziativa, da Carmen Picciariello responsabile degli eventi, ad Annamaria Buscetta, Aurora Tassoni, e ai dirigenti Caterina Iorio e Giuliano Caso, insieme a tutti gli uffici competenti».
Sembra che ci siano tutti gli ingredienti necessari per creare l’atmosfera natalizia: le parole buone, tanti eventi e tanto amore. Chissà che non sia la volta buona per i battipagliesi di ricordare e vivere il senso del Natale. Noi ce lo auguriamo e sosteniamo Battipaglia.

7 dicembre 2017 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail