L’Asd Battipagliese vola di Antonio Abate


«Dopo la delusione dello scorso anno, con la promozione mancata per un soffio, il nostro obiettivo per questa stagione è stato, fin dall’inizio, il salto di categoria». Non usa giri di parole, Salvatore Minutoli, ds dell’Asd Battipagliese Volley, società sportiva cittadina al comando del girone A di serie C. «Non i playoff, come l’anno scorsa annata, ma la serie B diretta, che ci consentirebbe di riportare la società ai livelli nazionali che le competono, visti i cinque anni di serie C e circa venti di gloriosa storia agli onori della cronaca regionale e nazionale».
Assoluta dominatrice del proprio raggruppamento, la AllianceInsay Battipaglia, altro nome della squadra, si è imposta come prima forza del girone fin dall’esordio stagionale, quando inflisse un secco tre a zero alla Giardini Poseidon Forio. Dopo l’unica sconfitta, alla terza giornata e contro Nola, le ragazze di Battipaglia non hanno più fallito, collezionando successi importanti e preparandosi allo scontro verità del 9 aprile contro la seconda forza in classifica, il Pomigliano. L’incrocio sportivo varrà una stagione intera. In caso di successo, infatti, la Battipagliese Volley potrebbe già pensare alla finale playoff, da disputare contro la Volleyball 70 o la Molinari Volley Ponticelli, ancora in lizza per il primo posto nel gruppo B. Parlando, invece, dei futuri progetti, Minutoli non si sbilancia, sottolineando con un pizzico d’amarezza l’incerto domani: «Non so ancora cosa succederà il prossimo anno: la situazione intorno a noi non è rosea e senza l’aiuto del nostro nuovo sponsor non ce l’avremmo fatta. Adesso pensiamo solo a conquistare la promozione, obiettivo fortemente voluto dal presidente Casillo e dai coach Infante, D’Orso e Di Cunzolo, che tanto bene stanno facendo con le atlete e con tutte le nostre iscritte, impegnate in campionati di varie categorie. Le ragazze stanno disputando una stagione estremamente positiva, si meritano la serie B».
Parole vere da parte di chi vive ogni giorno il volley, costruendo un qualcosa di solido che, nel giro di pochissime giornate, potrebbe ripagare di tutti gli sforzi e le difficoltà incontrate durante il percorso.
Appuntamento, dunque, al 9 aprile, con il PalaPuglisi pronto a sostenere la propria squadra contro le terribili avversarie del Pomigliano. La compagine napoletana è avvisata.

7 aprile 2017 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail