La Treofan perde il derby con l’Arechi di Valerio Bonito


Non si apre bene il nuovo anno per la Treofan PB63 Battipaglia. Le Ladies hanno affrontato la difficile trasferta di San Martino di Lupari con il cambio di guida tecnica: dopo la rescissione consensuale con coach Lamberti, la squadra è stata affidata al vice Vincenzo Bochicchio. Le bianco arancio non hanno potuto contare su una delle due giocatrici statunitensi, la Campbell, e hanno perso l’incontro per 75 a 54. A meno di una decisa inversione di marcia sembra che le ragazze del presidente Rossini non riusciranno a evitare i playout.
Nel campionato di serie B maschile si è disputata la prima giornata del girone di ritorno, con l’attesissimo derby fra Treofan Battipaglia e Virtus Arechi Salerno. Tra le file dei battipagliesi ha fatto il suo esordio il lungo Kevin Cusenza, mentre non è stato disponibile per infortunio il pivot Visentin, un handicap non da poco considerando la differenza dei roster tra le due squadre, con Salerno tra le prime 4 posizioni della classifica e la Treofan impegnata a ottenere la salvezza. La partita è stata indubbiamente intensa e combattuta, con i locali molto attenti a imbrigliare l’attacco degli ospiti alternando difesa a uomo e a zona, controllando il ritmo della gara e affidandosi alla fisicità e all’energia di Anumba in fase offensiva.
Il pubblico numeroso dello Zauli ha potuto vivere dunque un match in equilibrio continuo, con alternanza delle squadre in testa, fino  a metà del terzo periodo, con i primi due quarti chiusi in vantaggio per la PB63, 16 a 15 e 32 a 31. Anche dopo l’intervallo lungo è Anumba che con 5 punti di seguito ricuce sul 40 pari un mini break dei salernitani che tuttavia insistono e piazzano sul finale del terzo periodo un allungo importante, complice anche il quinto fallo più tecnico, chiamato a Cuccarese, e chiudono il parziale 53 a 46. Inizio ultimo periodo e, neanche a dirlo, Anumba con 7 punti consecutivi riaggancia Salerno sul 53 pari a 5 minuti dal termine. Il finale non arride però agli uomini di coach Porfidia che, bravi fino a quel momento a contenere con la zona difensiva i tiratori della Virtus Arechi, si fanno tuttavia trovare sguarniti sul lato destro della difesa concedendo due tiri consecutivi, praticamente liberi, prima a Cucco e poi a Petrazzuoli, comunque bravi a centrare le due bombe, che hanno dato l’avvio a un parziale di 10 a 0.
È il solco che la Treofan non riuscirà più a colmare nonostante il generoso tentativo di Di Capua che ricuce fino a 60 a 64, ma non basta e nel finale è ancora una volta Cucco, preciso dalla lunetta, che vanifica il fallo sistematico degli avversari. Finisce 68 a 62 per gli ospiti tra i quali va citato il pivot Paci autore di un’ottima prestazione e 18 punti, mentre nelle file battipagliesi migliori marcatori Anumba con 20 punti e Di Capua con 15.

Nella foto: Kevin Cusenza

12 gennaio 2018 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail