La scala della legalità

Sabato 23 marzo, presso la scuola Alfonso Gatto di Battipaglia, è stata inaugurata la scala della legalità, una delle numerose iniziative inserite nel progetto Giornate della legalità. La scala riporta i nomi di dodici vittime della criminalità organizzata, tra cui spiccano quelli di Giancarlo Siani, Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Ed è proprio del giudice Falcone – vittima della strage di Capaci nel 1992 – la citazione riportata sull’ultimo scalino e che recita: “La mafia e la corruzione si combattono non nelle aule di giustizia ma tra banchi di scuola”.

5 aprile 2019 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail