La freccia è finalmente rossa

Il 13 dicembre è una data che resterà scolpita negli annales battipagliesi: per la prima volta un treno Frecciarossa di Trenitalia è partito dalla stazione di Battipaglia, con destinazione Milano e Torino. Alle 5:30 di una domenica mattina, il fischio del capotreno ha dato il via libera a quella che potrebbe essere una tappa fondamentale per il rilancio socio-economico non soltanto della città, ma dell’intera Piana del Sele. Battipaglia, così, ritorna a essere, dal punto di vista del trasporto ferroviario, snodo cruciale per l’intero Meridione (secondo alcune stime, nelle regioni più ricche, le città raggiunte dall’alta velocità hanno visto un incremento del Pil fino al 10%).
Il Frecciarossa 9516 fermerà nelle stazioni di Salerno, Napoli (Centrale e Afragola), Roma (Termini e Tiburtina), e poi Firenze, Bologna, Reggio Emilia e Milano (Rogoredo e Centrale), Torino (Porta Susa e Porta Nuova). Al ritorno il treno partirà da Milano Centrale alle 16:10 e farà le stesse fermate dell’andata, arrivando a Battipaglia alle 22.25.
Tale risultato si aggiunge a quello ottenuto lo scorso 12 ottobre, quando per la prima volta un treno Frecciargento si è fermato in stazione. L’auspicio è che questo sia soltanto l’inizio di una più ampia ripresa che possa presto coinvolgere Battipaglia.

Romano Carabotta

Nella foto: il Frecciarossa 9516 in partenza da Battipaglia

18 dicembre 2020 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittermail