La Befana dei volenterosi

Per il quinto anno consecutivo, lo scorso 6 gennaio a partire dalle ore 11, la Befana, dopo aver portato a termine le proprie dolci consegne in tutto il Paese, si è fermata nel centro della nostra città, per regalare un sorriso ai più piccoli battipagliesi (ma non solo). Nella centralissima piazza Moro, col criterio dell’estrazione a sorte, i bimbi hanno ricevuto dalle mani dell’amorevole vecchietta giocattoli e dolciumi.
Tantissimi i giocattoli donati dai battipagliesi e raccolti dal gruppo di volontari coordinati da Gianluca Falcone e Ugo Tedesco, i principali promotori dell’evento, con il prezioso aiuto del comitato Si…amo Battipaglia. Soddisfattissimi Falcone e Tedesco che hanno confermato che quest’anno sono riusciti a raccogliere centinaia di balocchi, tutti in ottimo stato, alcuni addirittura nuovi. Il primo ringraziamento degli organizzatori, infatti, non può non andare ai tantissimi concittadini che con mirabile generosità hanno reso possibile tale iniziativa. Tanta gioia nei volti sorridenti dei bambini che hanno partecipato all’estrazione: «Questa è la Befana di tutti – dice con soddisfazione Falcone – i bimbi per lei sono tutti uguali, non esiste differenza neppure tra il povero e il ricco… questo è il senso di quello che oggi stiamo facendo: regalare un momento di gioia anche a chi non può permetterselo». 
Ma i volontari e gli organizzatori non si sono fermati qui: nei giorni precedenti e successivi, hanno fatto visita a diverse famiglie in difficoltà, oltre che ai bambini costretti in ospedale o ospitati presso le case famiglia. «Il prossimo appuntamento è il Carnevale battipagliese, con sfilate di carri e bambini in maschera, anch’esso alla quinta edizione», ha orgogliosamente detto Falcone. 
Battipaglia è anche questo: mani silenziose che lavorano, spesso lontane dai riflettori, ripagate unicamente dalla gioia dei più piccoli e dalla soddisfazione di vedere la propria città di tanto in tanto rianimata. 

Romano Carabotta

11 gennaio 2020 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail