Gli errori del passato, la speranza nel futuro

Battipaglia da sempre meta di interessi economici, ha sempre avuto negli anni quella forza di volersi sviluppare e implementare, nella sua interezza, con energia realizzando sicuramente un prodigio economico e lavorativo, dimenticando la salvaguardia del territorio a favore di interessi limitati.

Una visione diversa, in termini politici del territorio, sicuramente avrebbe penalizzato “forse” l’espansione urbana, ma ne avrebbe  fortificato le radici nei nuovi “giovani” cittadini, dando spazio  di aggregazione e  sviluppando interessi  collettivi .

Negli anni diverse formazioni politiche hanno dato vita ad una visione del territorio e ad uno sviluppo economico/politico miope, evitando di colloquiare con la popolazione sulle reali ed effettive necessità, preferendo nell’immediato dare vita ad un sistema di collocazione industriale, dimenticando così di proteggere le produzioni locali (agricoltura – casearia – turistica) .

Certamente oggi, guardando avanti, è necessario che ognuno, come cittadino (sfiduciato nei confronti della politica) trovi ed esterni la propria riflessione sulla situazione attuale, anche perché è inconcepibile che una cittadina come la nostra non sappia decidere da chi essere amministrata abbandonandosi ad un continuo commissariamento, che immancabilmente crea quel distacco freddo di comunicazione e quella divisione che rende estranei nella propria città.

Tante sono le questioni  che in questo momento risultano di vitale importanza (lavoro, disagiati, sviluppo, difesa del territorio, rappresentanza, etc) è dunque necessaria la presenza di una classe dirigente che sappia prendersi cura dei propri cittadini dando quella fiducia necessaria e quello stimolo necessario di poter guardare lontano e continuare a sognare. Alle prossime elezioni amministrative saremo chiamati ad una dura prova, sono convinto che ognuno di noi farà la cosa giusta offrendo il proprio sostegno e privilegiando le buone prospettive.

18 settembre 2015 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittermail