George Draganov: torno per vincere! di Antonio Abate

Volley femminile

«Noi dobbiamo entrare in campo con occhi di tigre e mangiare gli avversari». George Draganov lo aveva detto in un’intervista esclusiva concessa a Nero su Bianco. Chiamato per risollevare le sorti dell’AllianceInsay Battipaglia, il mister bulgaro proverà a dare la sua impronta alla squadra partendo dalle cose buone viste nel match di Catania. Il sestetto battipagliese, in trasferta, ha perso 3-0 contro il Planet Strano Light, confermandosi ancora in fase di rodaggio con il nuovo coach.

Un uomo imponente e con occhi color ghiaccio, ma pronto a sorridere e a lasciarsi andare a qualche ricordo sul suo passato. Un po’ come quando mise subito in chiaro le cose con la moglie poco prima del matrimonio, ricordando il suo amore per la pallavolo e la sua voglia di non abbandonare questo sport. Uno sport che lo ha portato a viaggiare per l’Italia e ad essere adottato dalla “sua” Battipaglia, verso cui Draganov nutre una grande riconoscenza: «Alla mia città non potevo dire di no – ha infatti detto – per questo ho accettato la proposta del presidente Minutoli nonostante avessi detto di non voler avere niente a che fare con la serie B dopo la mia ultima esperienza».

Sportivo che vive la pallavolo ormai da più di quarant’anni, Draganov ha ricordato la sua voglia di vincere: «Le ragazze sanno che non voglio mai perdere, ma davanti a loro non lo faccio pesare. C’è ancora tanto da lavorare, ma sono fiducioso». Su cosa serva per svoltare, Draganov non ha dubbi: «Tanto lavoro. Molte ragazze sono infatti reduci da lunghi periodi di inattività e devono tornare al top fisicamente. Nel primo allenamento abbiamo provato alcune palle veloci sottorete, c’è ancora molto da fare ma i risultati cominciano già a vedersi». C’è da fidarsi di George il bulgaro; la squadra e la città possono scommetterci.


Volley maschile

La Pallavolo Battipaglia vince ancora

Terzo successo consecutivo per l’ASD Pallavolo Battipaglia. Il sestetto allenato da coach Guida supera per 3-0 fuori casa la Union Volley Caserta, portandosi al terzo posto della classifica della serie D maschile girone A.

Una partita tutto sommato controllata, con i casertani mai seriamente pericolosi. Dopo un primo set concluso per 19-25, la Pallavolo Battipaglia si ripete con il medesimo parziale anche nella seconda frazione. Terzo set giocato invece a ritmi altissimi e concluso addirittura 15-25. Il sestetto battipagliese sale a quota otto punti, uno in meno dell’Athena Volley e tre in meno del Padula, che ha giocato però una gara in più. Sabato 24 la Pallavolo Battipaglia ospiterà Capua, per vincere ancora e puntare alla promozione.

Nella foto: George Draganov

23 novembre 2018 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail