Futuri chef in gara al Ferrari

Grande partecipazione per il XVII convegno provinciale dell’Associazione Cuochi Salernitani, un’iniziativa che nel corso degli anni si è distinta per partecipazione e qualità dei protagonisti. L’evento si è svolto lo scorso 30 novembre presso la sede dell’Istituto Alberghiero Ferrari a Battipaglia, sempre presente in tutti i più importanti appuntamenti gastronomici legati al territorio e alle sue eccellenze.

Una giornata ricca di iniziative, a partire dal concorso gastronomico regionale profumi e sapori della tradizione campana, al quale hanno partecipato tutti gli istituti alberghieri della Campania, e che ha coinvolto migliaia di alunni, con sette i finalisti che si sono sfidati con ricette tipiche del territorio di provenienza. Molto interessante il convegno dal titolo “Il convito degli Dei”, il cui focus era la dieta mediterranea attraverso gli antichi rituali in onore di Demetra e Dionisio, curato dal professore Vincenzo Lovisi, esperto di storia gastronomica. Infine, dopo la presentazione e l’esposizione dei piatti dei sette finalisti, non poteva mancare la degustazione con valutazione a cura dei più importanti professionisti dell’arte culinaria.

Tutti i partecipanti hanno dimostrato di conoscere bene i prodotti e le tecniche più adatte; difficile il compito della giuria, considerato l’alto livello dei concorrenti. Il primo classificato è stato Fabio Zullo dell’Istituto Piranesi di Capaccio, con una Bavarese al melograno con cuore di cioccolato su coulis di fichi, melograno glassati e marron glacè allo Zacapa, pera cristallo. La serata si è conclusa con una cena di gala, a cui hanno partecipato autorità e anche tanti curiosi e intenditori. Un altro successo organizzativo firmato dall’Istituto Ferrari e dalla sua dirigente Daniela Palma.

Scritto dagli alunni della 5aA ENO dell’Istituto Enzo Ferrari

21 dicembre 2018 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail