De Luca vince il titolo italiano di muay thai

Domenica 9 dicembre e presso il PalaSport di Nola, il battipagliese Giovanni De Luca ha vinto la prima edizione dell’Imperator Supreme Fighting, laureandosi campione italiano di  muay thai nella categoria Imperator -75 kg contatto pieno classic B. Una grande soddisfazione per l’atleta battipagliese, visibilmente emozionato nel ricordare il successo: «Sono molto contento di questo traguardo – ha detto – È stato un anno molto difficile ed è solo grazie a mia moglie e a mia figlia se sono riuscito a risalire la china e a tornare a prepararmi con concentrazione. È stato un lavoro fisico e mentale durissimo, il mio obiettivo era vincere e ci sono riuscito».

Giovanni non dimentica chi lo ha accompagnato durante gli allenamenti. «Senza il maestro Peter Terer e gli amici della mia palestra “Big Bear Fighting” probabilmente non avrei raggiunto questo traguardo. Siamo una grande famiglia e ogni volta ci sosteniamo a vicenda e ci alleniamo insieme. Spesso dall’esterno si reputa questo sport come violento – continua De Luca – io posso però dire che in sei anni di non ho mai assistito o partecipato a risse. C’è rispetto dell’avversario, perché ogni atleta fa dei sacrifici enormi per gareggiare. Con i miei avversari ci sentiamo spesso per scambiarci dei suggerimenti e dei consigli. Non siamo dei violenti e io non farei del male ad una mosca. Chi mi conosce lo sa!» sottolinea il campione con tono scherzoso.

Già definiti anche gli obiettivi del 2019: «Innanzitutto, c’è da concludere al meglio il campionato. Ho partecipato a cinque competizioni in altrettante categorie diverse e ho sempre vinto. Non voglio interrompere questa tradizione. Poi sicuramente c’è la voglia di disputare un match internazionale con la maglia della Nazionale» conclude. Il battipagliese ha le idee molto chiare; i futuri avversari sono avvisati.

21 dicembre 2018 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail