Cento alberi in più

Sabato primo febbraio, i giovani soci Kairòs di Banca Campania Centro, in collaborazione con Legambiente Battipaglia, hanno piantato i primi quarantacinque alberi (dei cento totali previsti dall’iniziativa “Pensa in Green”) in via Moncharmont, alle spalle della parrocchia sant’Antonio, nel quartiere Serroni. Alla piantumazione hanno provveduto i giovani soci insieme a volontari del circolo battipagliese di Legambiente, con alcuni alunni dell’istituto Guglielmo Marconi e con il gruppo scout Battipaglia 7
Nelle prossime settimane, i giovani soci piantumeranno i restanti alberi in altri tre punti della città.
Dopo la benedizione del parroco don Paolo Castaldi e il saluto del sindaco Cecilia Francese, il responsabile di Legambiente Valerio Calabrese ha ricordato l’impegno dell’associazione nella lotta contro l’impoverimento naturalistico nelle nostre città. Una tendenza negativa da invertire in un momento così delicato per le sorti del nostro Pianeta. Un problema che non ha lasciato indifferente i giovani soci e, soprattutto, la Banca Campania Centro, come ricordato dal vicepresidente Camillo Catarozzo
Grazie a iniziative come  “Pensa in Green”, la cooperativa di credito sta confermando il proprio impegno per dire no all’inquinamento e per tutelare la qualità dell’ambiente in cui viviamo. Un impegno che ha visto Banca Campania Centro essere tra i firmatari del Manifesto di Assisi, un patto tra enti, grandi imprese e le istituzioni del nostro Paese per abbinare sostenibilità e crescita inclusiva nei territori e per contrastare il cambiamento climatico. 

Antonio Abate

Nella foto: la messa a dimora di un albero, in primo piano la sindaca (foto G. D’Incà)

7 febbraio 2020 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittermail