Battipaglia Nostra pulisce i giardini


«Un momento d’aggregazione». Carlo Zara parla così di “Campo Hobbit”, l’iniziativa di cittadinanza attiva attraverso la quale, domenica 14 maggio, alcuni battipagliesi di buona volontà si sono armati di scope, ramazze e sacchi di plastica e hanno ripulito i giardini comunali di piazza San Gregorio VII, nel quartiere Sant’Anna, tra via Guicciardini e via Ilaria Alpi.
Un’area che fu inaugurata nel 2009 e che, dopo soli otto anni, riversa in condizioni di degrado. I volontari che hanno raccolto l’invito dell’associazione Battipaglia nostra, presieduta dall’ex consigliere provinciale, si sono dedicati alla rimozione dei rifiuti e alla tosatura dell’erba.
Tra i partecipanti pure il presidente del consiglio comunale Franco Falcone e il capogruppo consiliare di Forza Italia Valerio Longo. «È stato ancor più bello – dice Zara – perché oltre a provvedere alla rimozione di rifiuti e taglio dell’erba, si è discusso di politica amministrativa in un piacevole momento di incontro con le istituzioni».

19 maggio 2017 – © Riproduzione riservata
Facebooktwittergoogle_plusmail