Bat Delivery, l’eroe della consegna a domicilio

Conosciuto già sui social, tra qualche giorno un nuovo eroe arriverà nella città di Battipaglia. Grazie all’ingegno di giovani come Mattia Giordano, Piersilvio De Bartolomeis, Gianluca Guadagno e Giorgio Forlano, nasce Bat Delivery, la prima piattaforma online dedicata interamente al delivery.  Simile a Batman nel costume e nei colori del logo, questo nuovo eroe è molto di più: un aiuto concreto ai locali che si stanno attrezzando per la consegna a domicilio e un’occasione per i cittadini di avere a portata di click tutti i prodotti di cui necessitano.
«L’idea di questa applicazione – spiega Mattia Giordano – è nata un po’ per scherzo. Dal vuoto delle giornate trascorse a casa e dalle lamentele che abbiamo raccolto in merito all’assenza di servizi innovativi e all’avanguardia nella nostra città; così abbiamo deciso di dare un forte contributo alla realtà battipagliese. Le potenzialità e gli strumenti non mancano, dunque ci siamo chiesti perché noi cittadini dovessimo sentirci privati di un qualcosa che può dare una mano concreta al territorio. L’obiettivo è di offrire un’occasione commerciale alle diverse attività che aderiranno al progetto e di consentire il rafforzare quel rapporto di fiducia che quotidianamente costruiscono con i propri clienti».
Con l’emergenza sanitaria in atto, il delivery è diventato la forma di business più adottata. Diversi esercenti nel campo della ristorazione e in altri settori hanno cominciato a guardare con interesse a questa iniziativa. Bat Delivery offrirà alle aziende un servizio per proporre e ricevere più facilmente gli ordini, ma darà anche l’opportunità di pubblicizzarsi e attirare nuova clientela. Dall’altro lato, faciliterà gli acquisti proponendo al consumatore una vera e propria vetrina online in cui poter scegliere tra un gran numero di aziende e prodotti. Un vero eroe digitale che potrà dare una svolta al commercio di Battipaglia e dei comuni limitrofi.

Benedetta Gambale

Nella foto: Mattia Giordano

16 maggio 2020 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail