Aggiungi un posto a tavola

Battipaglia è una delle città che ospiteranno la Tavolata italiana senza muri. L’iniziativa, promossa da FOCSIV, in collaborazione con il MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) e con il patrocinio della Città di Battipaglia, prevede una tavolata conviviale che si terrà contemporaneamente in 25 città italiane, sabato 15 giugno alle ore 12. Tutti i partecipanti siederanno in un’unica immensa tavolata con un obiettivo comune: sottolineare che non tutti i cittadini sono razzisti; al contrario, molti sono a favore del dialogo e della solidarietà con chi ha meno e con chi cerca lontano dal proprio Paese una vita migliore. 
Le tavolate saranno allestite in luoghi simbolo delle città partecipanti: a Battipaglia gli scout del MASCI hanno scelto piazza Petrone, la piazza delle comprese e del Santuario. La scelta ha una forte valenza simbolica, ricorrendo il bicentenario del culto della Madonna della Speranza, a pochi giorni dall’apertura dell’anno Santo straordinario, dedicato a questa ricorrenza. Sono previsti duecento commensali, senza distinzione di classe, provenienza, religione, età e genere. Nei luoghi dove nacque la colonia agricola di Battipaglia e che accolsero i profughi giunti qui dopo il terremoto di Melfi del 1857, oggi, simbolicamente, la nostra comunità ospita a pranzo altri esseri umani in cerca di una nuova casa. Da sottolineare la generosità di diverse aziende battipagliesi che, grazie al loro contributo, hanno reso possibile l’organizzazione della “tavolata”.

Elisa Sarluca

14 giugno 2019 – © Riproduzione riservata

Facebooktwittergoogle_plusmail